Tag Archivio per: Soldi

Guida Completa sul Rimborso Tasse nel regno Unito

Calcolatrice sopra montagna di monete

Come Funziona il Tax Refund nel Regno Unito: Guida Completa per i Lavoratori Italiani

Lavorare nel Regno Unito offre molte opportunità, ma può anche comportare una complessa situazione fiscale. Molti lavoratori italiani trovano difficile capire il sistema fiscale britannico e spesso si chiedono se ci sia un modo per ottenere un rimborso delle tasse pagate in eccesso. In questa guida completa, esploreremo il processo di Tax Refund e come puoi beneficiarne.

Cos’è il Rimborso Tasse

Il  rimborso tasse, o Tax Refund, è una restituzione di denaro da parte dell’HM Revenue and Customs (HMRC). Questo rimborso è possibile quando hai pagato più tasse di quanto dovresti in base al tuo reddito e alle detrazioni. In sostanza, è una sorta di “restituzione” di parte del denaro che hai versato in tasse. Ma come funziona esattamente questo processo? E quali sono le circostanze che rendono possibile ottenere un rimborso?

Chi Ha Diritto al Tax Refund

Non tutti i lavoratori nel Regno Unito hanno diritto a un Tax Refund. I criteri di idoneità possono variare a seconda della situazione individuale, ma in generale, hai diritto se hai lavorato, pagato le tasse e hai pagato più di quanto dovresti. Detrazioni fiscali come l’allowance personale possono influenzare il tuo diritto al rimborso. Inoltre, ci sono diverse situazioni particolari che possono renderti idoneo a un rimborso, come il lavoro temporaneo, i periodi di disoccupazione o i viaggi d’affari. È importante capire chi ha diritto al Tax Refund e su quali basi.

Il Personal Tax Account (PTA) e il Tax Code

Un elemento fondamentale nel processo di verifica della quantità di tasse pagate sono il Personal Tax Account (PTA) e il Tax Code. Il PTA è un account online fornito dall’HMRC che ti consente di accedere ai tuoi dati fiscali. Attraverso il PTA, puoi monitorare il tuo reddito, le imposte pagate e i dettagli del tuo rimborso potenziale. È uno strumento fondamentale per tenere traccia delle tue finanze fiscali nel Regno Unito.

Il Tax Code è un codice alfanumerico che viene associato a ogni persona in base al proprio National Insurance Number (NIN). Questo codice riflette la tua situazione fiscale e viene utilizzato per calcolare le tasse sul tuo reddito. Il Tax Code può variare in base a diversi fattori, tra cui il numero di lavori che svolgi e se ottieni dei benefits quali Universal Credit e Benefits aziendali.

Il Tax Code viene aggiornato ogni anno, generalmente all’inizio dell’anno fiscale, che inizia il 6 aprile. Gli ultimi anni fiscali hanno visto diversi Tax Code, ognuno con significato diverso. Ecco una tabella che riepiloga i Tax Code degli ultimi 5 anni:

Anno FiscaleTax CodePersonal Allowance (in sterline)
2023-241257L£12,570
2022-231257L£12,570
2021-221257L£12,570
2020-211250L£12,500
2019-201250L£12,500

Oltre al Tax Code, un altro elemento importante per calcolare il rimborso tasse (Tax Refund) è il Personal Allowance o detrazione personale. Il Personal Allowance rappresenta la quantità di reddito che puoi guadagnare prima di dover pagare tasse sul reddito. Questo ammontare può variare di anno in anno. Il Personal Allowance per l’anno fiscale 2023-24 è di £12,570. Qui di seguito la tabella completa:

Fascia di RedditoReddito TassabileAliquota Fiscale
Personal AllowanceFino a £12,5700%
Basic rate£12,571 – £50,27020%
Higher rate£50,271 – £125,14040%
Additional rateOltre £125,14045%

Come Calcolare il Tuo Rimborso

Calcolare il tuo rimborso può sembrare complicato, ma di base implica la differenza tra le imposte che hai pagato e quelle che dovresti pagare in base al tuo reddito. Ad esempio, se hai guadagnato £25,000 nell’anno fiscale 2023-24 con Tax Code standard 1257L quindi con un personal allowance di £12,570, il calcolo è il seguente:

£25,000 – £12,570 = £12,430 (il che significa che tu pagherai le tasse, il 20%, sull’ammontare tassabile di £12,430 che corrisponde a £2,486.

Il Processo di Richiesta del Tax Refund

Per richiedere il Tax Refund, puoi contare sul nostro servizio dedicato e gratuito che ti aiuterà a ottenere il rimborso che meriti. Non è necessario visitare il sito del governo o compilare documenti complicati. Ecco come funziona il nostro processo:

1. Compila il Modulo sul nostro sito

Visita la nostra pagina web dedicata al Rimborso tasse pagate nel Regno Unito. Troverai un modulo di richiesta semplice e intuitivo che ti guiderà nella raccolta delle informazioni necessarie.

2. Ricevi Assistenza Dedicata

Una volta compilato il modulo, il nostro team specializzato esaminerà attentamente i tuoi dati per massimizzare il tuo rimborso. Non dovrai preoccuparti di lasciare passaggi importanti fuori, poiché siamo qui per assicurarci che tutto sia corretto e completo.

3. Ricevi il Tuo Rimborso

Dopo aver completato il processo, potrai aspettarti di ricevere il tuo rimborso direttamente sul tuo conto. È semplice, senza stress e ti permette di ottenere il massimo dal tuo Tax Refund.

Siamo qui per semplificare il processo e assicurarci che riceva il tuo rimborso in modo efficiente. Per iniziare, visita la nostra pagina su Vivere Londra e completa il modulo di verifica delle tasse.

Scadenze e Tempistiche

Per quanto riguarda le scadenze e i tempi per richiedere il Tax Refund, è importante tenere presente che le tempistiche possono variare. Tuttavia, in generale, hai la possibilità di richiedere un rimborso fiscale delle tasse pagate in eccesso per gli ultimi 5 anni fiscali.

Inoltre, se hai lasciato il Regno Unito da un po’ di tempo, potresti ancora avere tasse da recuperare. Questo è particolarmente rilevante se hai cambiato residenza o hai lasciato il paese senza notificarlo all’ufficio tasse.

Forse non sapevi che

  • Se stai pianificando di lasciare il Regno Unito per rimpatriare in italia, devi darne notifica al governo inglese.
  • Se hai deciso di rimpatriare in Italia, potresti aver diritto a ricevere la disoccupazione per rimpatriati.

Richiedici una consulenza, contattaci ora!

Guida completa alle bollette nel Regno Unito

Bollette di casa nel Regno Unito

Nella vita quotidiana del Regno Unito, gestire le bollette (chiamate Utility Bills o semplicemente bills) rappresenta una sfida e un’opportunità. Questi pagamenti coprono servizi essenziali che spaziano dall’energia all’acqua, dalle comunicazioni alle tasse locali, e influenzano direttamente il bilancio familiare. In questo articolo, esamineremo in dettaglio le varie tipologie di bollette, fornendo informazioni preziose su come scegliere i migliori fornitori, ridurre i costi e navigare tra le responsabilità dell’alloggio, con un focus sulla differenza tra inquilini e proprietari.

Ma le bollette non si fermano qui. Esploreremo anche altre spese e bollette che variano a seconda delle tue circostanze personali e della tua posizione geografica, come quelle legate alla salute e all’auto. Inoltre, ti guideremo attraverso i programmi di assistenza finanziaria e gli aiuti governativi disponibili, per assicurarti di sfruttare al massimo tutte le risorse a tua disposizione.

Con una comprensione approfondita delle bollette e delle strategie per gestirle al meglio, potrai non solo mantenere un bilancio sano, ma anche ottimizzare le tue finanze personali. Scopri come padroneggiare il mondo delle bollette e rendere la gestione delle spese un processo efficiente e controllato.

Nella media, il proprietario di una casa con 3 stanze, spende l’83 % del suo salario annuale tra bollette di casa e mutuo, lasciando solo il 17% del loro reddito disponibile per tutte le altre spese, cibo, viaggi, etc.

Ciò evidenzia l’importanza di dover prestare una particolare attenzione ai costi di ogni singola bolletta, comparando talvolta, i prezzi offerti dalle decine di compagnie di utenze presenti nel Regno Unito.

Tipi di Bollette: Lista delle Utility Bills

Le utility bills nel Regno Unito includono:

Acqua

Il servizio idrico è fornito da diverse aziende in tutto il Regno Unito. Mentre l’acqua è una necessità, ci sono modi per ridurre i costi. Esplora i fornitori raccomandati nella tua zona e scopri le tariffe offerte. Puoi ridurre il consumo idrico installando rubinetti a basso flusso, riparando eventuali perdite e facendo un uso consapevole dell’acqua. Ricorda che l’efficienza idrica è non solo amica dell’ambiente ma anche del tuo portafoglio.

Le Migliori Compagnie di Acqua nel Regno Unito:

  • Thames Water: Con una vasta copertura nella regione del Greater London e nelle contee circostanti, Thames Water è uno dei principali fornitori d’acqua del Regno Unito. Offre una gamma di servizi e opzioni di pagamento flessibili per soddisfare le esigenze dei clienti.
  • Severn Trent Water: Questo fornitore opera principalmente nelle regioni delle Midlands e del Galles, fornendo acqua a milioni di persone. Severn Trent Water è noto per il suo impegno nella sostenibilità e nella gestione delle risorse idriche.
  • Anglian Water: Anglian Water copre l’East of England e le aree circostanti. Il fornitore è noto per la sua dedizione a ridurre gli sprechi d’acqua e promuovere l’efficienza idrica tra i clienti.
  • Yorkshire Water: Yorkshire Water fornisce acqua a oltre cinque milioni di persone nella regione dello Yorkshire. Si concentra sull’offerta di servizi di qualità e sulla sensibilizzazione dei clienti sulla gestione sostenibile dell’acqua.
  • United Utilities: Questo fornitore opera principalmente nel Nord Ovest dell’Inghilterra. Offre opzioni di pagamento flessibili e si impegna nella gestione delle risorse idriche a lungo termine.

Gas

Anche il gas è un servizio cruciale per molte famiglie britanniche. Alcune delle migliori compagnie gas includono British Gas, SSE e E.ON. Tuttavia, la scelta della compagnia migliore può variare in base alla tua zona geografica. Come per l’elettricità, è fondamentale confrontare le tariffe e cercare opportunità di risparmio. Inoltre, assicurati di mantenere in buone condizioni gli apparecchi a gas e di effettuare la manutenzione regolare. Queste azioni contribuiranno a ridurre i costi del gas e a garantire un utilizzo efficiente.

Le migliori compagnie di gas nel Regno Unito:

  • British Gas: Come uno dei fornitori più grandi e noti del Regno Unito, British Gas offre una vasta gamma di servizi legati al gas, compresi piani di pagamento flessibili e opzioni di assistenza per il cliente.
  • EDF Energy: Questo fornitore è noto per il suo impegno verso l’energia a basso impatto ambientale e offre tariffe competitive insieme a servizi online per semplificare la gestione delle bollette.
  • E.ON: E.ON è noto per la sua trasparenza nelle tariffe e le opzioni per l’energia verde. Offre anche strumenti per aiutare i clienti a monitorare e ridurre il consumo di gas.
  • Scottish Power: Questo fornitore opera principalmente in Scozia e nel Nord dell’Inghilterra. Offre servizi convenienti e una gamma di tariffe, comprese opzioni per l’energia rinnovabile.
  • SSE: SSE è impegnato nella fornitura di energia a basso impatto ambientale e offre tariffe competitive. I clienti possono beneficiare di programmi di ricompense e piani di pagamento flessibili.

Elettricità

Electric tower Pylons in a vast land

L’elettricità è un servizio vitale per qualsiasi abitazione. Nel Regno Unito, alcune delle migliori compagnie energetiche includono British Gas, EDF Energy e nPower. Tuttavia, la scelta della compagnia migliore può variare in base alla tua posizione geografica. È fondamentale confrontare le tariffe e cercare offerte speciali per ridurre i costi.

Inoltre, puoi ridurre il consumo elettrico adottando piccoli accorgimenti, come l’uso di apparecchiature a basso consumo energetico e l’installazione di termostati programmabili. Questi passi ti aiuteranno a mantenere sotto controllo i costi dell’elettricità.

British Gas è il principale fornitore di energia del Regno Unito e serve circa 12 milioni di case in Gran Bretagna – quasi la metà delle case del paese – oltre a fornire energia a un milione di aziende del Regno Unito.

Perché British Gas?

  • Gestisci il tuo account sempre e ovunque
  • Prenota, monitora e modifica la visita del tuo ingegnere online o tramite l’app per smartphone
  • I clienti di British Gas possono aderire a Rewards, ricevendo così offerte e regali di valore.
  • Ottieni una tariffa scontata quando paghi con addebito bancario, riducendo il costo della spesa dell’energia.

Le migliori compagnie di elettricità nel Regno Unito:

  • British Gas: British Gas è uno dei fornitori più grandi e conosciuti del Regno Unito e offre una vasta gamma di servizi legati all’elettricità. I clienti possono beneficiare di tariffe competitive e servizi di assistenza.
  • EDF Energy: Questo fornitore è noto per il suo impegno verso l’energia a basso impatto ambientale e offre una gamma di piani tariffari. Inoltre, mette a disposizione dei clienti servizi online per semplificare la gestione delle bollette.
  • E.ON: E.ON è impegnato nella fornitura di energia a basso impatto ambientale e offre tariffe competitive insieme a servizi per aiutare i clienti a monitorare e ridurre il consumo di elettricità.
  • Scottish Power: Operante principalmente in Scozia e nel Nord dell’Inghilterra, Scottish Power offre servizi convenienti e una varietà di tariffe, tra cui opzioni per l’energia rinnovabile.
  • SSE: SSE è noto per il suo impegno verso l’energia a basso impatto ambientale e offre tariffe competitive. I clienti possono anche beneficiare di programmi di ricompense e piani di pagamento flessibili.

Council tax

Il Council Tax è una tassa locale che finanzia i servizi nella tua area. Chi paga il Council Tax e il motivo per cui lo si paga variano in base alla situazione personale. Esistono alcune esenzioni, ad esempio per gli studenti e le persone con disabilità. È importante capire come funziona il Council Tax nella tua zona e se hai diritto a sconti o esenzioni.

La council tax è una tassa comunale riscossa dalle autorità locali. È una tassa sulla proprietà domestica.

Le council tax possono differire notevolmente da una casa all’altra e persino da una strada all’altra. Le case sono classificate in diverse fasce dall’autorità locale e la tassa comunale viene addebitata in base a queste fasce. Nella sola Londra, le council tax variano tra poco più di £ 400 a Westminster e poco meno di £ 1.500 a Kingston-upon-Thames.

Alcune proprietà sono esenti dall’imposta comunale. Alcune persone non devono pagare le tasse comunali e alcune persone possono ottenere uno sconto, ad esempio gli studenti.

A tutte le case viene assegnata una fascia di valutazione dall’Agenzia di valutazione (VOA). La “band” si basa sul valore della casa. Ogni autorità locale tiene un elenco di tutte le proprietà domestiche nella sua area, insieme alla sua fascia di valutazione. E’ possibile vedere un elenco di tutte le fasce e relativi costi nel sito del governo.

Internet e telefono fisso

Internet e telefono sono diventati indispensabili nella vita moderna. Nel Regno Unito, puoi scegliere tra vari provider come Sky, BT, Virgin Media e TalkTalk. La scelta del provider dipende dalla copertura geografica e dalle esigenze personali.

Assicurati di valutare attentamente le opzioni disponibili nella tua area. Per risparmiare denaro, cerca offerte promozionali e pacchetti che soddisfino le tue esigenze senza spendere troppo.

Le migliori compagnie di internet nel Regno Unito:

  • BT (British Telecom): BT è uno dei fornitori più grandi e noti del Regno Unito. Offre servizi Internet ad alta velocità e pacchetti di telefonia fissa, insieme a un’ampia copertura geografica.
  • Virgin Media: Virgin Media è noto per la sua connessione in fibra ottica ad alta velocità. Offre pacchetti Internet e telefonia fissa che spesso includono canali televisivi.
  • Sky Broadband: Sky offre servizi Internet e telefonia fissa, spesso insieme a pacchetti TV. È noto per i suoi piani tariffari competitivi e la vasta gamma di canali.
  • TalkTalk: TalkTalk offre servizi Internet a banda larga e telefonia fissa, con un focus sulla competitività dei prezzi e pacchetti personalizzabili.
  • Plusnet: Plusnet è noto per il suo servizio clienti eccellente e offre pacchetti di Internet e telefonia fissa ad alta velocità.
  • EE Broadband: EE offre servizi Internet ad alta velocità, spesso con offerte per i clienti mobili. È noto per la sua copertura di rete mobile.
  • Vodafone: Vodafone offre servizi Internet e telefonia fissa, con un’attenzione particolare all’integrazione con i servizi mobili.

TV e Licenza TV

La TV Licence è obbligatoria per chi guarda la televisione o utilizza servizi di streaming in diretta. È importante conoscere i costi e i requisiti di pagamento per evitare sanzioni. Assicurati di pagare la tua TV Licence in tempo per godere dei programmi televisivi senza preoccupazioni.

Devi avere una Licenza TV per:

  • Guardare o registrare i programmi mentre vengono mostrati in TV, su qualsiasi canale.
  • Guardare o trasmettere in streaming programmi in diretta su un servizio TV online (come ITV Hub, All 4, YouTube, Amazon Prime Video, Now TV, Sky Go, ecc.)
  • Scaricare o guardare i programmi della BBC su iPlayer.

Questo vale su qualsiasi dispositivo, inclusi TV, computer desktop, laptop, telefoni cellulari, tablet, console di gioco, box digitale o registratore DVD / VHS.

La licenza per una TV standard costa £ 159.00. Puoi effettuare un unico pagamento o scegliere di dividere il costo in rate mensili.

Se non paghi potresti dover pagare una multa di £ 1.000

Guardare la ‘TV in diretta’ senza una licenza è contro la legge. Le forze dell’ordine possono ricevere il mandato di effettuare dei controlli per verificare che tu abbia la licenza TV sul tuo televisore. Essere scoperti in possesso di un dispositivo elettronico capace di registrare o riprodurre immagini video senza una regolare licenza può comportare azioni penali più una multa fino a £ 1.000 (£ 2.000 se vivi a Guernsey o £ 500 in Jersey).

Come Possiamo Aiutarti?

La gestione delle bollette può essere complicata, soprattutto quando si tratta di aprire un account a nome proprio. Il nostro servizio di assistenza per apertura account ti aiuta a semplificare questo processo. Contattaci per qualsiasi domanda o assistenza, siamo qui per aiutarti a risolvere ogni dubbio.

Altre Bollette che Possono Variare

Oltre alle bollette principali menzionate in precedenza, ci sono una serie di altre spese e bollette che possono variare significativamente in base alle tue circostanze personali e alla tua posizione geografica. Queste spese aggiuntive possono avere un impatto significativo sul tuo bilancio, quindi è importante essere consapevoli di esse. Alcune di queste bollette includono:

  • Bollette mediche e assicurazioni sanitarie: Le spese mediche possono variare notevolmente in base alle tue esigenze personali. Se hai bisogno di cure mediche regolari o hai condizioni mediche specifiche, potresti dover affrontare spese per visite mediche, farmaci e trattamenti. Alcune persone scelgono di acquistare assicurazioni sanitarie private per coprire queste spese, il che può comportare ulteriori costi.
  • Bollette dell’auto: Se possiedi un’auto, dovrai considerare una serie di spese legate all’auto. Queste possono includere l’assicurazione auto, il bollo auto, i costi di manutenzione e il carburante. Le tariffe di assicurazione auto possono variare notevolmente in base alla tua età, al tipo di veicolo e al luogo di residenza.
  • Bollette del telefono mobile: Se hai un contratto di telefono cellulare, riceverai una bolletta mensile o annuale. Le tariffe dei piani telefonici possono variare in base al piano, al fornitore e alle opzioni aggiuntive che scegli.
  • Spazzatura: Alcune autorità locali addebitano una tassa per la raccolta dei rifiuti, che può variare in base alla zona in cui risiedi. Questa è una spesa locale che è importante tenere presente.
  • Assicurazione dell’abitazione: L’assicurazione della casa è obbligatoria se sei un proprietario e spesso facoltativa se sei un locatario. Le tariffe dell’assicurazione possono variare in base alla posizione, al valore della proprietà e ai dettagli specifici della copertura.
  • Affitto o mutuo: Se vivi in un’altra proprietà, dovrai affrontare l’affitto o il pagamento del mutuo. Queste spese possono variare notevolmente in base alla zona e al tipo di proprietà.

Ogni quanto paghi le bollette?

È fondamentale tenere conto di queste spese aggiuntive nel tuo bilancio e pianificare di conseguenza. La consapevolezza di queste bollette variabili può aiutarti a gestire meglio il tuo budget e a evitare sorprese finanziarie inaspettate.

La cadenza del pagamento delle bollette nel Regno Unito varia a seconda del tipo di servizio e dell’accordo tra il fornitore e il consumatore. Tuttavia, di solito, le bollette seguono una delle seguenti cadenze:

  1. Mensile: Molti servizi, come elettricità, gas, Internet e telefono, offrono opzioni di pagamento mensili. Questo è il metodo di pagamento più comune e consente ai consumatori di suddividere le spese mensili in pagamenti più piccoli.
  2. Bimestrale: Alcuni servizi, come l’acqua, emettono bollette bimestrali. Questo significa che riceverai una bolletta ogni due mesi. Può essere utile per chi preferisce una visione a breve termine delle spese.
  3. Trimestrale: Alcuni servizi meno frequenti, come l’assicurazione dell’abitazione, possono richiedere il pagamento trimestrale. Questo significa che riceverai una bolletta ogni tre mesi.
  4. Annuale: Alcune bollette, come le tasse locali (Council Tax) o l’assicurazione auto, possono essere emesse annualmente. Questo richiede un unico pagamento all’anno per coprire l’intero periodo.
  5. Variabile: Alcuni servizi, come le bollette mediche o le spese dell’auto, possono avere cadenze di pagamento variabili a seconda delle circostanze individuali o dei piani scelti.

È importante notare che la cadenza delle bollette può variare anche in base al fornitore di servizi e al tipo di contratto che hai stipulato. Alcuni fornitori offrono opzioni flessibili per adattarsi alle esigenze dei clienti. Inoltre, molte bollette possono essere pagate tramite diversi metodi, tra cui addebito diretto, bonifico bancario, assegno o pagamento online.

Per evitare ritardi nei pagamenti e possibili multe, è essenziale conoscere la cadenza delle tue bollette e assicurarti di pianificare i pagamenti in modo adeguato. Puoi anche considerare l’automatizzazione dei pagamenti tramite addebito diretto per semplificare il processo e garantire che le bollette siano sempre pagate in modo puntuale.

Chi Paga le Bollette: Casa in Affitto vs. Casa Propria vs. Casa Condivisa

La responsabilità del pagamento delle bollette varia notevolmente a seconda del tipo di alloggio. In una casa in affitto, le bollette possono essere pagate dal locatario o dal proprietario, a seconda del contratto.

È importante leggere attentamente il contratto di locazione per comprendere chi è responsabile delle diverse bollette. In una casa di proprietà, il pagamento delle bollette è responsabilità del proprietario, poiché è il detentore del titolo di proprietà.

Nelle case condivise, la gestione delle bollette può richiedere un accordo specifico tra i coinquilini. È fondamentale stabilire chi pagherà ciascuna bolletta e come verranno suddivisi i costi in modo equo tra i coinquilini. Questo può essere fatto tramite accordi scritti o accordi verbali, ma è importante garantire la chiarezza e l’equità nella gestione delle spese.

Responsabilità del Locatario (Tenant) e del Proprietario (Landlord)

La divisione delle responsabilità tra locatari e proprietari può essere una fonte di confusione. In generale, il locatario è responsabile del pagamento delle bollette legate al consumo diretto, come elettricità, gas, acqua, Internet e telefono, a meno che il contratto di locazione non preveda diversamente. D’altra parte, il proprietario solitamente paga il Council Tax. È importante leggere attentamente il contratto di locazione per comprenderne i dettagli specifici e garantire che non ci siano malintesi.

Cambiare Casa

Quando cambi casa, è fondamentale informare i fornitori dei servizi pubblici in anticipo. Questo garantirà che non ti vengano addebitate bollette per un’alloggio che non stai più utilizzando. Puoi contattare i fornitori per comunicare il tuo trasloco e programmare la chiusura dei contratti. È importante fare ciò con sufficiente anticipo per evitare spiacevoli sorprese o sovrapposizioni nei costi. Inoltre, quando entri in una nuova casa, dovrai aprire nuovi contratti per i servizi pubblici necessari. Assicurati di effettuare questa operazione in modo tempestivo per garantire che tutti i servizi siano attivi quando ne hai bisogno.

Consigli per Risparmiare sulle Bollette

Il risparmio sulle bollette è un obiettivo condiviso. In particolare durante i mesi più freddi, ci sono diverse strategie per ridurre i costi.

Ad esempio, puoi migliorare l’efficienza energetica della tua casa sigillando eventuali spifferi, installando finestre a doppi vetri e impostando termostati a una temperatura ottimale. Inoltre, puoi cercare tariffe energetiche più convenienti e pacchetti Internet che offrono un migliore rapporto qualità-prezzo.

Ridurre il consumo d’acqua attraverso docce più brevi e lavatrici e lavastoviglie efficienti dal punto di vista energetico può aiutarti a risparmiare anche sulle bollette dell’acqua.

Aiuto con le Utility Bills

Il governo britannico offre vari programmi di assistenza per chi fatica a pagare le bollette. Questi programmi includono sconti per chi è in difficoltà economica e schemi di aiuto per ridurre i costi energetici.

Inoltre, il Universal Credit è uno dei principali sussidi statali progettati per aiutare le persone in difficoltà economica. Questo sostegno finanziario può contribuire a coprire i costi delle bollette e garantire che le famiglie ricevano assistenza quando ne hanno più bisogno. Assicurati di controllare i requisiti e di presentare domanda per qualsiasi assistenza a cui potresti avere diritto.

Conclusione

Gestire le bollette può sembrare complesso, ma con la conoscenza giusta e una pianificazione adeguata, è possibile affrontare queste spese in modo efficiente. Comprendere le diverse tipologie di bollette, le responsabilità legate all’alloggio e le opportunità di risparmio è il primo passo per garantire un bilancio sano e una gestione efficace delle utility bills.

Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda o assistenza; siamo qui per aiutarti a semplificare il processo e a garantire che tu mantenga il controllo sulle tue spese. Con un approccio oculato e le informazioni giuste, puoi affrontare con fiducia il mondo delle bollette nel Regno Unito.

Che Cosa è il Credit Score? a Chi Serve e Come Migliorarlo?

Credit score indicatore rischio

Il Credit Score è un termine di cui molti hanno sentito parlare, ma quanti di noi comprendono davvero la sua importanza e come funziona nel contesto finanziario del Regno Unito? In questo articolo, esploreremo in dettaglio il mondo del credit score e come influisce sulla vita finanziaria dei cittadini britannici.

Introduzione al Credit Score

Cominciamo con le basi. Cos’è esattamente un credit score e perché dovremmo preoccuparcene? In poche parole, il credit score rappresenta una valutazione della nostra affidabilità finanziaria. È un numero che riflette il nostro storico di credito e viene utilizzato dalle istituzioni finanziarie, dalle banche e dai prestatori per prendere decisioni importanti, come concedere prestiti o offrire carte di credito. Un buon credit score è sinonimo di fiducia finanziaria, mentre un punteggio basso può complicare notevolmente l’accesso al credito.

Come funziona il Credit Score nel Regno Unito

Nel Regno Unito, il sistema di valutazione del credito si basa su agenzie specializzate come Equifax, Experian e TransUnion. Queste agenzie raccolgono e analizzano una vasta gamma di dati finanziari per determinare il tuo punteggio di credito. Ognuna di queste agenzie può avere leggere variazioni nei punteggi, quindi è importante monitorarle tutte per avere una visione completa della tua situazione creditizia.

Inoltre, negli ultimi anni, sono emerse molte applicazioni e servizi che consentono agli individui di controllare il proprio credit score in modo più conveniente. Alcune banche e società finanziarie offrono ai loro clienti l’accesso gratuito ai punteggi di credito tramite le loro applicazioni mobile. Allo stesso modo, ci sono servizi di terze parti che offrono un’ampia gamma di strumenti per monitorare e migliorare il proprio credit score.

Fattori che influenzano il Credit Score

Un punto cruciale da considerare sono i fattori che influenzano il credit score. Questi fattori possono variare leggermente tra le diverse agenzie, ma alcuni dei più comuni includono:

  • Storia dei Pagamenti: La puntualità con cui paghi le tue fatture, comprese le carte di credito e i prestiti, è un elemento fondamentale per il tuo punteggio di credito.
  • Utilizzo del Credito: L’ammontare di credito che usi rispetto al tuo limite di credito totale, noto come “utilizzo del credito”, è un fattore importante. Mantenere un utilizzo basso può influire positivamente sul tuo punteggio.
  • Durata della Storia Creditizia: Un lungo storico di credito responsabile può migliorare il tuo punteggio di credito.
  • Nuovi Prestiti: L’apertura frequente di nuovi conti di credito può abbassare il tuo punteggio, quindi è meglio evitare di farlo in modo impulsivo.
  • Tipi di Credito: Avere una varietà di tipi di credito, come carte di credito, prestiti auto e mutui, può migliorare la diversità del tuo credito e influire positivamente sul tuo punteggio.

Importanza del Credit Score

Un credit score positivo è fondamentale per un individuo nel Regno Unito. La sua importanza si riflette in vari aspetti della vita finanziaria, tra cui:

  • Accesso al Credito: Un buon punteggio di credito apre le porte all’accesso al credito a tassi di interesse più bassi, rendendo più economici i prestiti.
  • Prestiti a Tassi di Interesse Favorevoli: Con un punteggio di credito positivo, è più probabile ottenere prestiti a tassi di interesse favorevoli, risparmiando così denaro nel lungo periodo.
  • Alloggio: Molti proprietari richiedono un punteggio di credito sano come requisito per affittare una casa.
  • Occupazione: In alcuni settori, i datori di lavoro possono effettuare una verifica del credito come parte del processo di assunzione.

Come Ottenere il Proprio Credit Report

Comprendere l’importanza del credit score è fondamentale per gestire la propria salute finanziaria. Per ottenere il tuo rapporto di credito nel Regno Unito, hai il diritto legale di richiedere una copia gratuita da ciascuna delle principali agenzie di valutazione del credito, tra cui Equifax, Experian e TransUnion, una volta all’anno. Puoi farlo online attraverso i loro siti web ufficiali o tramite richiesta postale.

Per richiedere il rapporto online, dovrai fornire alcune informazioni personali, come il tuo nome, l’indirizzo attuale e la data di nascita, per confermare la tua identità. Le agenzie di valutazione del credito elaboreranno la tua richiesta e ti forniranno una copia del tuo rapporto di credito, che potrai scaricare o ricevere via posta.

Questo rapporto dettagliato includerà informazioni sulla tua cronologia creditizia, come i prestiti e le carte di credito passati, i saldi attuali, i pagamenti passati e le eventuali note negative come pagamenti in ritardo o conti inesigibili. Esaminare attentamente il rapporto ti consentirà di valutare la tua situazione finanziaria, individuare eventuali discrepanze o errori e prendere misure per migliorare il tuo credit score, se necessario.

Come Migliorare il Proprio Credit Score

Se il tuo punteggio di credito attuale non è quello che desideri, ci sono passi che puoi intraprendere per migliorarlo. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Gestione Responsabile del Credito: Utilizza il credito in modo responsabile e paga in modo tempestivo le fatture e i debiti. Evita di accumulare debiti e mantieni un bilancio finanziario sano. Assicurati di non superare il tuo limite di credito e cerca di ridurre gradualmente i saldi dei tuoi debiti.
  2. Correzione degli Errori: Verifica periodicamente il tuo rapporto di credito per individuare eventuali errori. Gli errori nei rapporti di credito possono influenzare negativamente il tuo punteggio. Se trovi inesattezze o informazioni obsolete, contatta l’agenzia di valutazione del credito e richiedi la correzione dei dati.
  3. Registrazione al Registro Elettorale: Un passo spesso trascurato ma importante per migliorare il tuo credit score è la registrazione al registro elettorale. Essere registrato come elettore può conferire maggiore affidabilità alle tue informazioni personali, il che può influire positivamente sulla tua valutazione di credito. Assicurati di essere registrato presso il tuo comune e partecipa alle elezioni.
  4. Diversificazione del Credito: Una diversificazione sana del tuo portafoglio di credito può avere un impatto positivo sul tuo punteggio. Considera l’apertura di diversi tipi di conti di credito, come carte di credito, prestiti auto e mutui, ma fallo in modo responsabile e solo se ne hai effettivamente bisogno.
  5. Riduzione delle Richieste di Credito: Limite le richieste di nuovi conti di credito. Ogni richiesta di credito effettuata, nota come “query”, può influenzare il tuo punteggio di credito. Numerose richieste possono far sembrare che stai cercando di ottenere credito in modo impulsivo.
  6. Pianificazione Finanziaria: Crea un piano finanziario solido e un budget. Avere un piano finanziario ti aiuterà a gestire meglio il tuo denaro e adottare abitudini finanziarie responsabili.

L’importanza della Responsabilità Finanziaria

Un elemento chiave della gestione del tuo credit score è la responsabilità finanziaria. Evita comportamenti che possono danneggiare il tuo punteggio, come il ritardo nei pagamenti o l’accumulo eccessivo di debiti. Una gestione finanziaria sana è essenziale per preservare un credit score positivo.

Effetti a Lungo Termine del Credit Score

Infine, vale la pena riflettere sugli effetti a lungo termine del tuo credit score. Un punteggio positivo può aprirti molte opportunità finanziarie, tra cui l’accesso a prestiti a basso interesse e la capacità di risparmiare denaro. D’altra parte, un punteggio basso potrebbe comportare tassi di interesse più elevati e limitare le tue opzioni finanziarie.

Leggi e Regolamenti sul Credit Score

Per garantire la tutela dei consumatori, ci sono leggi e regolamenti che governano il sistema di credit score nel Regno Unito. Questi includono i diritti dei consumatori in merito all’accesso ai propri rapporti di credito e alla correzione delle informazioni errate. È importante essere consapevoli di questi diritti e utilizzarli per garantire la precisione delle informazioni nel tuo rapporto di credito.

In conclusione, il credit score è una componente cruciale della vita finanziaria nel Regno Unito. Comprendere come funziona e come influisce sulle opportunità finanziarie può essere il primo passo verso una gestione finanziaria di successo. Monitorare regolarmente il tuo punteggio di credito e adottare abitudini finanziarie responsabili sono passaggi essenziali per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari a lungo termine.

Child Benefits – Assegni familiari – UK 2023

Bambini in bianco e nero

Cosa sono i Child benefits?

I Child Benefits (Child Benefits) sono pagamenti che vengono fatti dallo Stato ai genitori per aiutare a coprire i costi dell’educazione e della crescita dei loro figli. In Gran Bretagna, i Child Benefits sono gestiti dall’HMRC.

I genitori che hanno figli a carico e che soddisfano i requisiti di reddito possono richiedere i Child Benefits. L’importo dei Child Benefits varia a seconda del numero di figli a carico e dell’età dei figli.

Le tariffe settimanali di pagamento per gli assegni familiari aumenteranno da aprile, con pagamenti attuali di £21.80 per il primo figlio e £14.45 per il secondo figlio.

I Child Benefits possono essere utilizzati per coprire i costi dei libri scolastici, dei vestiti, della mensa scolastica, delle attività extracurriculari, delle vacanze e altri costi legati all’educazione e alla crescita dei figli.

Inoltre, per i bambini fino ai 16 anni, esiste un Child Tax Credit che è una forma di supporto finanziario per le famiglie con redditi bassi o medio-bassi e per i bambini fino ai 18 anni c’è il Universal Credit, un sostegno finanziario che copre le spese delle famiglie per le necessità quotidiane come l’affitto, cibo, luce e riscaldamento.

E’ possibile richiedere gli assegni familiari per i bambini di età massima di 16 anni o fino a 20 anni se i bambini seguono un’istruzione a tempo pieno o sono iscritti a un corso di formazione approvato dal governo.

I Child Benefits in Gran Bretagna vengono pagati ogni settimana o ogni quattro settimane, a seconda della scelta del richiedente. Il pagamento viene effettuato direttamente sul conto bancario del genitore che ha presentato la domanda.

Di solito, i pagamenti per i figli vengono effettuati il lunedì o il giovedì, ma questo può variare a seconda delle festività e dei giorni festivi.

Se un genitore cambia il proprio metodo di pagamento, ad esempio passando da un pagamento mensile a quello settimanale, ci possono essere dei ritardi nel ricevere il pagamento successivo.

In caso di problemi o ritardi nei pagamenti, è possibile contattare l’ufficio delle prestazioni per la famiglia per chiedere assistenza.

RICHIEDI GLI ASSEGNI FAMILIARI ORA

Richiedi Ora

Come cambiano i pagamenti degli assegni familiari?

Per un figlio maggiore o unico figlio, le famiglie attualmente ricevono £21.80 a settimana più £14.45 per eventuali figli aggiuntivi.

Ogni anno, dal 12 aprile, l’importo aumenta sensibilmente di qualche sterlina.

Tuttavia, se un richiedente o il suo partner guadagna più di £ 50.000 all’anno, una parte di esso deve essere rimborsata alla fine dell’anno fiscale.

Questo è a un tasso dell’1% per ogni £100 guadagnati oltre £50.000. Se si guadagnano più di £60.000 in un anno, l’intero importo deve essere rimborsato.

Come funziona?

Ricevi gli assegni familiari se sei responsabile dell’educazione di un figlio che:

Richiedendo gli assegni familiari:

Quanto riceverai?

Sono previste 2 tariffe per gli assegni familiari.

A chi e’ rivolto il pagamentoTARIFFA (SETTIMANALE)
Figlio maggiore o unico£21.80
Bambini aggiuntivi£14.45 per child

RICHIEDI GLI ASSEGNI FAMILIARI ORA

Richiedi Ora

Come e quando vengono pagati gli assegni familiari

Gli assegni familiari vengono in genere pagati ogni 4 settimane di lunedì o martedì.

Eleggibilità

Solo una persona può richiedere gli assegni familiari per un figlio, quindi devi decidere se è meglio per te o per l’altro genitore richiederli. La persona che ne fa richiesta otterrà crediti per la pensione statale se non lavora o guadagna meno di £184 a settimana.

Normalmente hai diritto agli assegni familiari se sei responsabile di un figlio di età inferiore a 16 anni (o inferiore a 20 anni se continua a seguire un’istruzione o formazione approvata) e vivi nel Regno Unito.

Di solito sei responsabile di un bambino se vivi con loro o stai pagando almeno lo stesso importo dell’assegno per figli (o l’equivalente in natura) per prenderti cura di loro, ad esempio cibo, vestiti o paghetta.

Quanto tempo ci vuole per ottenere i primi pagamenti?

Possono essere necessarie dalle 6 alle 12 settimane per elaborare una nuova richiesta di Child Benefit (o più tempo se sei nuovo nel Regno Unito, fino a 26 settimane). Il pagamento dei Child Benefits può essere retrodatato fino a 3 mesi.

Richiedi i benefits per la prima volta

Fai richiesta degli assegni familiari sul nostro sito e invialo all’Ufficio per gli assegni familiari. Ti forniremo tutte le informazioni una volta che ci avrai inviato la richiesta.

Se tuo figlio è adottato, invia il certificato di adozione originale insieme al modulo. Puoi ordinare un nuovo certificato di adozione se hai perso l’originale.

Se non disponi del certificato di cui hai bisogno, invia subito il modulo di richiesta e invia il certificato una volta ottenuto.

Aggiungi un bambino a una richiesta esistente

Chiama l’help center per gli assegni familiari se:

  • tuo figlio ha meno di 6 mesi e vive con te
  • tuo figlio è nato nel Regno Unito e la sua nascita è stata registrata in Inghilterra, Scozia o Galles più di 24 ore fa
  • sei un cittadino britannico o irlandese e hai vissuto nel Regno Unito dall’inizio della tua richiesta

Quando chiami, avrai bisogno di:

  • numero di assicurazione nazionale – NIN
  • certificato di nascita del bambino